Trovate la vostra agenzia indicando il numero postale o la vostra località

Groupe Mutuel Salute

Crescita sana e costante

L’assicurazione Salute rappresenta il settore di attività principale del Groupe Mutuel, Association d’assureurs. Al 1° gennaio 2014, oltre 1,4 milioni di persone avevano sottoscritto un’assicurazione malattia obbligatoria o complementare presso un assicuratore membro del Groupe Mutuel.

Risultati finanziari

Nell’ambito dell’assicurazione Salute, alla fine del 2014 il fatturato globale ammontava a 4,8 miliardi di franchi (4,7 miliardi nel 2013) ed è stato registrato un risultato positivo.

Le assicurazioni complementari ai sensi della Legge federale sul contratto d’assicurazione (LCA) registrano nel 2014 un fatturato globale di 653,2 milioni.

Il livello di fondi propri AOCMS raggiunge il 14,1% grazie soprattutto a un’efficace politica di controllo dei costi.

In un contesto difficile caratterizzato da un aumento delle spese a carico dell’assicurazione malattia, questi risultati positivi sono di buon auspicio e a diretto vantaggio dei nostri assicurati, che, per il 2015, potranno nuovamente contare su una politica dei premi ponderata.

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie

Nel 2014. il settore dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie ai sensi della LAMal annovera 1'192’345 assicurati presso gli assicuratori membri del Groupe Mutuel. Questa nuova crescita fa diventare il Groupe Mutuel leader dell’assicurazione malattia in Svizzera.

Nell’ambito dell’assicurazione obbligatoria, i nostri clienti possono scegliere tra il modello assicurativo tradizionale o una forma assicurativa particolare del tipo “HMO”, medico di famiglia o legata a una consulenza medica telefonica preliminare.

Assicurazioni complementari

L’ampia gamma di assicurazioni complementari per malattia e infortunio del Groupe Mutuel consente di completare, in modo proficuo e secondo le proprie aspettative o esigenze, le prestazioni offerte dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, oppure di coprire altri rischi relativi all’assicurazione di persone come l’invalidità, il decesso o l’incapacità di lavoro.

Nel 2014 e nel 2015, i premi di alcune assicurazioni complementari, in ambito ospedaliero, sono stati ridotti globalmente di circa 100 milioni di franchi.

Carrello

Calcolare il premio 2016

Il nuovo LOGIN

La vostra agenzia