Il nostro servizio clienti è a disposizione dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00.                     (Tariffa nazionale, secondo il suo fornitore)

 

Per le domande relative

  • al rimborso delle fatture di cure, al n° 0848 803 333
  • al contratto o ai premi, al n° 0848 803 555

Potete anche farci pervenire i vostri messaggi attraverso il modulo sottostante. Faremo tutto il possibile per rispondervi rapidamente.

 

Trovate la vostra agenzia indicando il numero postale o la vostra località
Prévoyance individuelle - chiffres clés

Previdenza individuale

Cifre chiave 2014 (pilastro 3a)

La previdenza privata (3° pilastro), iscritta nella Costituzione federale nel 1972 quale complemento alla previdenza statale (1° pilastro) e alla previdenza professionale (2° pilastro) serve a garantire il tenore di vita individuale e a colmare eventuali lacune derivanti dal 1° e dal 2° pilastro.

Il terzo pilastro esiste in due forme:

1. Previdenza individuale vincolata (pilastro 3a)

Aperta ai salariati e ai lavoratori indipendenti, offre agevolazioni fiscali: i versamenti effettuati presso organismi riconosciuti sono detraibili dal reddito imponibile fino a un certo importo.

2. Previdenza individuale libera (pilastro 3b)

I versamenti non sono limitati.
Aperta a tutti, questa soluzione presenta meno vantaggi fiscali rispetto al pilastro 3a. Trovate qui di seguito i massimali annui detraibili dalle imposte dirette della Confederazione, dei cantoni e dei comuni.

Persone affiliate al 2° pilastro  Fr. 6'768.-
Persone non affiliate al 2° pilastro, 20% del reddito frutto di un'attività lucrativa ma massimo Fr. 33'840.-

Altre cifre chiave

AVS/AI (1° pilastro)

Rendita semplice completa annuale mensile

minima

Fr. 14'100.- Fr. 1'175.-
massima Fr. 28'200.-
Fr. 2'350.-
Altre rendite
% della rendita semplice

 
coppia 150%
    
          vedova/o
80%
     
per figlio

40%
(60% se rendita doppia)
Per ogni anno di contributi non versati la rendita è ridotta di 1/44, vale a dire circa 2.27% dell'importo.

LPP (2°pilastro)

annuale mensile
Salario massimo considerato Fr. 84'600.-
Fr. 7'050.-
Deduzione di coordinazione Fr. 24'675.-
Fr. 2'056.25
Soglia d'accesso alla LPP Fr. 21'150.-
Fr. 1'762.50
Salario coordinato minimo Fr. 3'525.-
Fr. 293.75
Salario coordinato massimo Fr. 59'925.-
Fr. 4'993.75

I inoltre...

Assicurazione contro gli infortuni obbligatoria secondo la LAINF

Il guadagno assicurato corrisponde al guadagno che dà diritto alle prestazioni ed è soggetto a contributi, cioè il salario AVS, massimo Fr. 126'000.- l'anno.
   
Prestazioni in dettaglio  
Indennità giornaliera  80%
Rendita d'invalidità (in caso d'invalidità totale)
80%
Rendita di vedova/vedovo
40%
Rendita d'orfano semplice
15%
Rendita orfano doppia 25%
Rendita superstite coniuge divorziato
20%
   
Contributi  
I premi per gli infortuni professionali sono a carico del datore di lavoro. I premi per gli infortuni non professionali sono a carico dei dipendenti, salvo disposizioni contrarie.

Indennità di maternità

La Legge sulle indennità di perdita di guadagno prevede il versamento di un’indennità di maternità dell'80% del reddito assicurato, ma al massimo 196 franchi al giorno per 98 giorni, rispettivamente 14 settimane.

Salario in caso d’impedimento del lavoratore

(salvo convenzione collettiva o soluzione di assicurazione più favorevole)

L’articolo 324a del Codice delle Obbligazioni e la giurisprudenza dei Tribunali di Prud’homme fissano la compensazione di salario in caso di incapacità lavorativa. Diverse scale cantonali di compensazione di salario in caso di incapacità lavorativa sono utilizzate.

Bisogno di una copertura d'assicurazione?

Scoprite le nostre soluzioni di previdenza individuali e professionali.

Carrello

Calcolare il premio 2017

Il nuovo LOGIN

La vostra agenzia