Glossaire

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
C

Case management (gestione dei casi)
Monitoraggio dei casi di pazienti che hanno una situazione medica complessa – pazienti che soffrono di patologie polmonari e cardiache, ad esempio – durante tutta la catena di cure, allo scopo di prodigare le migliori cure, nel miglior posto e al miglior prezzo.

Cassa malati
Società (persona giuridica di diritto privato o pubblico) senza scopo lucrativo, che gestisce principalmente l'assicurazione malattia sociale e delle assicurazioni complementari e riconosciute dal Dipartimento federale dell'interno.

CGA (condizioni generali d’assicurazione, secondo la LAMal)
Regole applicabili all’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e all’assicurazione facoltativa di indennità giornaliere.

CGC (condizioni particolari per le assicurazioni complementari, secondo la LCA)
Regole applicabili alle assicurazioni complementari private.

Chiropratica
Trattamento medico di massaggio manuale effettuato su diverse parti del corpo, in particolare alla colonna vertebrale.

Compensazione dei rischi
È un meccanismo di compensazione finanziaria tra assicuratori. Gli assicuratori che hanno un numero di assicurati ad alto rischio (casi di malattia più numerosi e più frequenti) ottengono un sostegno finanziario da parte degli assicuratori il cui portafoglio ha meno assicurati con casi di malattia.

Controllo dei costi
Il controllo dei costi è l’azione essenziale tramite cui gli assicuratori malattia controllano tutte le fatture che ricevono, in base ai tre criteri d’economicità sopra specificati. Questa attività di controllo permette di ridurre le spese annue del 10% delle prestazioni coperte, vale a dire più di tre miliardi di franchi l’anno.
Le spese generali dell’assicurazione di base costituiscono una spesa annua di 1,5 miliardi di franchi; ne deriva pertanto una riduzione della spesa netta di 1,5 miliardi di franchi ogni anno. Tradotto in importo di premio, ciò rappresenta un alleggerimento del premio del 5% ogni anno. Tale efficacia nel controllo delle fatture è il risultato della concorrenza tra assicuratori. È infatti nel loro interesse contenere i costi e le spese amministrative per poter proporre agli assicurati premi competitivi.

Convenzione rete-assicuratore
Tali reti di cure firmano una convenzione con l’assicuratore malattia tramite la quale assumono, in genere, una responsabilità budgetaria. Questa prevede, in anticipo, un indennizzo sulla base di un forfait e in funzione di un budget predefinito. La rete è in questo modo incitata a offrire prestazioni al miglior rapporto qualità-prezzo.

Convenzioni tariffarie
Accordi tra assicuratori malattia e fornitori di cure volti a disciplinare i rapporti tra i partner e a fissare le tariffe (protezione tariffaria).
 

  • Convenzione LAMal: accordo tra partner in relazione all’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOCMS). In caso di litigio, l’autorità di ricorso è il cantone, che decide. In ultima istanza, si può adire il Tribunale federale che emette una sentenza definitiva.
  • Convenzione LCA: accordo in relazione all’assicurazione complementare negoziato direttamente tra assicuratori malattia e fornitori, in privato.

Cure di lunga durata
Case di cura: centri destinati alle persone anziane o ai disabili.

Cure a domicilio: dette anche Spitex (dal tedesco), cure prodigate a casa dell’assicurato. Le cure a domicilio fanno parte del catalogo delle prestazioni LAMal.

Cure palliative
L'insieme delle tecniche mediche e infermieristiche destinate alle persone in fin di vita e dispensate a domicilio da personale debitamente qualificato e che lavora per conto di un'istituzione riconosciuta dall'assicuratore.

Groupe Mutuel

Rue des Cèdres 5 Case postale, 1919 Martigny    |    +41 0848.803.111