FAQ – Domande più frequenti

Le nostre risposte alle domande più frequenti

Trovate in questa sezione le risposte alle domande più frequenti dei nostri assicurati.
Cliccate sull’argomento che vi interessa.

Assicurazione malattia di base (LAMal)

Conformemente all’articolo 3 della LAMal (legge federale sull’assicurazione malattie), qualsiasi persona domiciliata sul territorio svizzero deve sottoscrivere un’assicurazione malattia, o assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, entro tre mesi dall'acquisizione del domicilio o dalla nascita. Se la persona in questione non si assicura da sé, sarà assicurata d’ufficio dal cantone o dal comune di residenza.

Può sospendere l’assicurazione malattia di base non appena riceve l’ordine di marcia o un ordine per il servizio civile superiore a 60 giorni. CI trasmetta in tal caso un copia del documento in questione, per posta o via e-mail all’indirizzo clienti@groupemutuel.ch. Non appena riceveremo tale documento, le trasmetteremo una conferma della sospensione. Alla fine del servizio, ci deve altresì trasmettere l’attestato d’incorporazione o una copia del libretto di servizio per convalidare la sospensione. Potremo così annullare le fatture messe in sospeso durante il periodo di servizio.

Se sottoscrive un’assicurazione «rete sanitaria», deve scegliere un medico di primo ricorso tra quelli che figurano nella lista corrispondente alla rete scelta. Deve sempre consultare in primo luogo tale medico. Se necessario, questo la indirizzerà verso lo specialista adeguato.
 
Se sceglie un sistema di rete sanitaria, gode di un’assistenza medica di qualità  e contribuisce al contenimento dei costi sanitari. Il suo comportamento responsabile è ricompensato dato che l’assicuratore le accorda una riduzione sul premio d’assicurazione!

No. Se ha sottoscritto un sistema rete di cure, deve scegliere un medico tra quelli che figurano nelle liste dei medici della rete. Le liste sono a disposizione sul nostro sito Internet:
BasicPlus
Réseau Optimed
Réseau de soins (GE/FR)

È esonerato dall’obbligo di consultare in primo luogo il medico di primo ricorso in determinati casi particolari (ad esempio per consultazioni presso un ginecologo, un oftalmologo ecc.).
Trova la lista esauriente nelle condizioni particolari d'assicurazione.

No, non è necessario che gli specialisti figurino in una lista di medici riconosciuti. Tuttavia, è necessario che sia il suo medico di primo ricorso a decidere di mandarla da uno specialista. In tal caso, deve emettere un buono di delega e trasmettercelo.

Può cambiare medico di primo ricorso una volta l’anno.
Le basta comunicarci per posta o via e-mail (clienti@groupemutuel.ch) il nome del nuovo medico di primo ricorso che figura nella lista dei medici riconosciuti dalla rete da lei sottoscritta (eccezione: per il modello d’assicurazione PrimaCare non esiste una lista di medici).

Non ha osservato le condizioni dell’assicurazione s. Se la decisione non le sembra giustificata, contatti il servizio Prestazioni al numero di telefono 0848 803 111.

La maggior parte delle lacune dell’assicurazione di base può essere colmata con le assicurazioni complementari. Le maggiori lacune riguardano l’assunzione dei costi dentari, di occhiali e di medicine alternative.

a) Spese di farmacia: le spese farmaceutiche sono assunte come fatto finora. Vale a dire che paga direttamente le fatture alla farmacia e poi si fa rimborsare dall’assicuratore, previa detrazione delle partecipazioni legali ai costi (sistema del «terzo garante»).
b) Spese di altri fornitori di cure (medici, laboratori, fisioterapisti ecc. …): le spese di cura sono anch’esse generalmente rimborsate secondo il principio del «terzo garante». Tuttavia, se il fornitore in questione ha sottoscritto col Groupe Mutuel una convenzione «terzo pagante», l’assicuratore salda la fattura al fornitore di cure e poi fattura all’assicurato la partecipazione ai costi.

Groupe Mutuel

Rue des Cèdres 5 Case postale, 1919 Martigny    |    +41 0848.803.111