Capire il certificato di previdenza

Spiegazioni passo dopo passo

Il certificato di previdenza contiene le cifre determinanti della previdenza professionale: date importanti, tassi applicabili, importi risparmiati e prestazioni in caso d’invalidità, di decesso e al pensionamento.  È importante che ne capiate il contenuto. Ve lo spieghiamo qui di seguito, passo dopo passo, affinché possiate verificare le informazioni e programmare la previdenza.

Per maggiori informazioni, contattate la vostra cassa pensione tramite il modulo di contatto.

Leggende
  1. Situazione di previdenza
    Questo documento riassume le prestazioni calcolate in base alle informazioni note alla data indicata nel documento.
  2. Raggiungimento dell’età termine
    Data in cui la persona assicurata raggiunge l’età regolamentare della pensione:
    64 anni per le donne e 65 anni per gli uomini.
  3. Salario notificato e assicurato
    Salario notificato = Salario AVS annualizzato
    Salario assicurato = Salario notificato meno una detrazione di coordinazione. Salario che costituisce la base di tutti i successivi calcoli.
  4. Prestazioni erogate in caso d’invalidità
    Rendite versate (dopo la fine del termine di attesa) a seguito di un’invalidità riconosciuta dall’AI.
    Le rendite sono versate in funzione del grado AI riconosciuto.
    Versamento di una rendita complementare per ogni figlio il cui genitore è riconosciuto invalido ai sensi dell’AI. Corrisposto per ogni figlio a carico di età inferiore a 18 anni (25 anni se il/la figlio/a è in formazione).
    La liberazione dal pagamento dei premi significa che, in caso d’incapacità lavorativa totale o parziale, né il datore di lavoro, né l’assicurato sono più tenuti a versare contributi, dopo un periodo di attesa.
    La fondazione assume gli accrediti di vecchiaia sulla base dell’ultimo salario annuo assicurato.
  5. Prestazioni erogate in caso di decesso
    Rendite corrisposte al coniuge, partner registrato o concubino se le condizioni sono adempiute.
    Versamento di una rendita complementare per ogni orfano il cui genitore è deceduto. Corrisposto per ogni figlio a carico di età inferiore a 18 anni (25 anni se il/la figlio/a è in formazione).
    Al decesso di un assicurato che beneficia di una rendita di vecchiaia, il coniuge superstite ha diritto a una rendita vitalizia pari al 60% della rendita di vecchiaia del defunto.
  6. Prestazioni erogate alla pensione
    I capitali di vecchiaia proiettati si basano sui dati alla data della situazione, cui si aggiungono gli accrediti vecchiaia, e sono remunerati ai tassi indicati per l’anno in corso e per gli anni futuri.
    La rendita di vecchiaia annua è determinata moltiplicando l'avere di vecchiaia disponibile alla data della pensione per le aliquote di conversione.
    La domanda di versamento del capitale vecchiaia deve essere inoltrata al massimo tre mesi prima della pensione.
  7. Aliquota di conversione
    L’aliquota di conversione LPP è fissata dal Consiglio federale e l’aliquota di conversione sovraobbligatoria dal Consiglio di fondazione.
    In caso di prepensionamento, le aliquote di conversione sono ridotte proporzionalmente.
  8. Proiezioni anticipate
    L’assicurato può andare in pensione anticipatamente, ma al massimo cinque anni prima dell’età termine.
  9. Risparmio e tassi
    Importo acquisito in data del 01.01.xxxx.
    Il risparmio proiettato al 31.12.xxxx include la situazione al 1° gennaio xxxx, gli accrediti di risparmio dell’anno in corso e gli interessi.
    Sono altresì indicati i vari movimenti dell'anno (entrate e uscite di fondi).
    Il tasso d’interesse è fissato annualmente dal Consiglio di fondazione.
  10. Importo disponibile per un prelievo (PPA)
    Promozione della proprietà d’abitazioni
    L’assicurato può, fino a tre anni prima della nascita del diritto alle prestazioni di vecchiaia, ritirare un importo (minimo Fr. 20'000.00) per finanziare l’acquisto di un bene immobiliare quale residenza principale.
  11. Riscatto
    L’assicurato può accrescere il proprio avere di vecchiaia effettuando uno o più versamenti volontari. Aumenta in questo modo anche le sue prestazioni di vecchiaia.
    Riscatto di anni d’assicurazione possibile in qualunque momento, fino al giorno che precede la pensione.
    Il riscatto non può essere oggetto di un versamento sotto forma di capitale in un termine di tre anni.
  12. Contributi mensili
    I contributi mensili sono prelevati sulla base del salario assicurato.
  13. Contributi annui
    I contributi annui sono prelevati sulla base del salario assicurato e sono costituiti da contributo di risparmio, contributi rischi, spese, rincaro e Fondo di garanzia.
    Alla fine di ogni anno civile, i contributi di risparmio totali (dipendente e datore di lavoro) sono accreditati sul conto di previdenza dell'assicurato.
  14. Commissione amministrativa
    In questa sezione sono indicate le persone che rappresentano l’azienda nei confronti della Fondazione di previdenza.
    È sempre composta di uno stesso numero di rappresentanti dei datori di lavoro e dei dipendenti.
    I rappresentanti dei dipendenti fanno sempre parte del personale attivo della società.

Domande più frequenti

Un aumento/una diminuzione di salario nel corso dell’anno hanno effetto immediato, o retroattivo, se la variazione è annunciata successivamente. Un aumento/una diminuzione del contributo può verificarsi il 1o gennaio di ogni anno senza però comportare variazioni del salario. Tale modifica può essere dovuta al fatto che:

  • l’aliquota di conributo risparmio è stata modificata il 1o gennaio in funzione della sua fascia di età.
  • è sopraggiunta una modifica al piano di previdenza professionale che vincola la fondazione di previdenza al datore di lavoro.
  • la fondazione di previdenza ha modificato la politica tariffaria sui rischi di invalidità e decesso.

Ha sicuramente meno di 25 anni. Finora è stato assicurato soltanto per i rischi di decesso e invalidità. I contributi previdenziali sono versati dal 1o gennaio successivo al compimento del 24o anno d’età.

Vedere tutte le FAQ
Groupe Mutuel

Rue des Cèdres 5 Case postale, 1919 Martigny    |    +41 0848.803.111